Piazza del Mercato

 mercatorepubblica

PIAZZA DEL MERCATO

Fino alla fine degli anni ’80 del ‘900, la piazza ha conservato i banchi in marmo dove venivano poggiate le merci. Successivamente i lavori per il metano hanno reso necessario il loro smantellamento.

Passando sotto l’arco alla sinistra piazza della Repubblica, scendendo verso la porta Pozzolungo, si apre uno slargo, frutto dell’abbattimento di un palazzo: è la Piazza del Mercato. Luogo di smercio di vari generi alimentari e non, perché “l’utilità del pubblico mercato è sentita sotto il duplice aspetto della igiene e del commercio, facilitando la concorrenza moderatrice dei prezzi…”
Il progetto è dell’architetto Cesare Spighi, vi lavorò anche l’ingegnere comunale Enrico Famoos Paolini. I lavori iniziarono nel 1910 e si conclusero nel 1912. Le scale in travertino e le ringhiere in ghisa che si vedono ancora oggi, risalgono a quel periodo.

 

pmercato 1918

piazza mercato

piazza mercato 3

PINK MARY Piazza del Mercato

MCM20027